Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

RSA Gallazzi Vismara

Al via i lavori per la riqualificazione energetica.

Data di pubblicazione:

lunedì 25 marzo, 2024

Tempo di lettura:

2 min

Visualizzazioni

110 -

Ultimo aggiornamento:

venerdì 29 marzo, 2024

“Continua il nostro impegno per l’adeguamento qualitativo dei nostri edifici, la riduzione dei consumi e il contenimento dei costi.
Venerdì 22 marzo è stato sottoscritto il verbale di consegna dei lavori per la riqualificazione energetica della RSA Gallazzi Vismara e i lavori inizieranno la prima settimana di aprile.
Come abbiamo detto in altre occasioni, Arese si sta sempre più caratterizzando come città con una forte presenza di persone anziane, quindi è nostro dovere adoperarci per garantire efficaci servizi sociali, sociosanitari e assistenziali per questa fascia di popolazione, a partire proprio dalla nostra Casa di riposo Gallazzi Vismara, che – ribadiamo – resta di proprietà comunale.
Per incrementare il benessere degli ospiti della RSA, saranno eseguiti lavori attesi da tempo: sarà sostituita la centrale termica con un sistema ibrido, che consentirà di ridurre i consumi energetici, con notevole risparmio sia in bolletta sia nel rispetto dell’ambiente, e che garantirà un migliore comfort ai pazienti. L’azione di riqualificazione energetica e di manutenzione degli edifici pubblici proseguirà anche sulle strutture scolastiche, ma non solo, perché è fondamentale contenere i costi di manutenzione, offrendo al contempo ambienti più confortevoli ed efficienti” – ha dichiarato il Sindaco Luca Nuvoli.

Qualche info più tecnica.

I lavori inizieranno la prima settimana di aprile e la durata complessiva è di 120 giorni.
L’intervento punta a migliorare l’efficienza energetica dell’edificio, sia per ridurre gli sprechi sia per garantire servizi efficienti ai nostri anziani ospiti della RSA.
Nello specifico, il progetto prevede la sostituzione della centrale termica esistente con un sistema ibrido (n.3 pompe di calore da 255 kW in totale + n.2 caldaie ad altissima efficienza), alimentato da un impianto fotovoltaico da 127 kw; tale impianto viene gestito tramite un sistema di monitoraggio dell’energia in modo da garantirne la massima efficienza.

Gli obiettivi principali dell’intervento sono:

  1. Ridurre di almeno il 32% i consumi di energia non rinnovabile dell’edificio oggetto dell’intervento
  2. Abbattere, di conseguenza, i costi energetici in bolletta
  3. Rendere i costi energetici più facilmente programmabili, riducendo la dipendenza dalla variabilità dei mercati dell’energia
  4. Garantire un adeguato comfort ai pazienti e continuità di servizio
  5. Permettere l’ottimizzazione continua di consumi e benessere ambientale grazie al monitoraggio del sistema.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29/03/2024