Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Raccolta abiti usati a domicilio

Attivato un nuovo servizio gratuito di Gesem.

Data di pubblicazione:

lunedì 19 febbraio, 2024

Tempo di lettura:

1 min

Visualizzazioni

68 -

Ultimo aggiornamento:

lunedì 19 febbraio, 2024

È attivo il nuovo servizio di raccolta abiti usati a domicilio.

Il servizio è gratuito e prevede il ritiro degli abiti usati (coperte, tessuti, vestiti, scarpe e borse puliti e in buono stato) con un passaggio mensile presso le utenze.

L’adesione è volontaria. Gli utenti possono procedere all’attivazione in completa autonomia accedendo allo sportello online o chiamando il numero verde 800.50.50.13

Agli aderenti saranno consegnati gratuitamente i sacchi rossi con codice abbinati a ogni utenza.

Maggiori informazioni e il calendario dei ritiri sono disponibili sul sito bit.ly/Raccoltaabitiusati

CHE FINE FANNO GLI ABITI E GLI ACCESSORI CHE CONFERIAMO CON QUESTA RACCOLTA?

Il materiale raccolto viene conferito presso un impianto autorizzato, tutto il processo viene gestito da cooperative che impiegano persone svantaggiate contribuendo anche all’integrazione di cittadini stranieri, al fine di favorire pari opportunità e uguaglianza sociale.

Nell’impianto il materiale in arrivo viene selezionato e, se idoneo, può tornare a essere impiegato per il suo uso originario, favorendo così l’economia circolare.
Se venduti, gli abiti possono inoltre generare risorse economiche da utilizzare con finalità sociali, creando occupazione per soggetti svantaggiati.

La raccolta degli abiti sostiene e coniuga aspetti ambientali, solidaristici e occupazionali.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19/02/2024