Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

La Festa della Filosofia 2024

Ad Arese quattro appuntamenti tra settembre e ottobre.

Data:

giovedì 12 settembre 2024

Visualizzazioni

49 -

Tempo di lettura:

2 min

Cos'è

La nuova edizione di “La Festa Della Filosofia“, dal 22 maggio all’11 ottobre 2024, attraverso l’originale sguardo della filosofia,  approfondirà gli interrogativi che ruotano intorno agli attuali dibattiti sull’intelligenza artificiale.

La rivoluzione digitale, alla quale stiamo assistendo, introduce infatti nuove sfide e questioni che non toccano soltanto l’ambito scientifico, ma interrogano anche quello filosofico, artistico, letterario, musicale e cinematografico.

Attraverso il dialogo e i diversi spunti di riflessione offerti dai relatori che prenderanno parte all’iniziativa, il tema dell’intelligenza artificiale sarà quindi approfondito in senso multidisciplinare, incrociando le prospettive della filosofia teoretica, dell’etica, della politica, ma anche dell’informazione e della comunicazione, della letteratura, del cinema e della musica.
Il programma prevede numerosi incontri itineranti, che si terranno presso suggestive location, con alcuni dei più noti filosofi, giornalisti e divulgatori scientifici italiani.

La manifestazione prevede inoltre un “festival dentro il festival”, con il programma “Abitatori del tempo 2.0”, che dal 14 giugno al 7 luglio 2024, ospiterà quattro incontri a Cesano Maderno, dedicati all’approfondimento del tema “Intelligenza artificiale e filosofia”.

La Festa della Filosofia 2024 include anche ì il ciclo di incontri “La parola ai giovani”, ideato per l’intervento degli studenti universitari, dei neolaureati e dei giovani dottorandi, che ospiterà un evento a Bresso e tre appuntamenti ad Arese, con le relatrici Laura Misuraca, Alessandra Micol Caprioli e Giorgia Toppi.

L’iniziativa rappresenta un’occasione per valorizzare il territorio e coinvolgere la cittadinanza attraverso la cultura ed è organizzata dai Comuni di Arese, Bresso, Cesano Maderno, Cormano, Lainate, Muggiò, Nova Milanese, Saronno e Turate, con la collaborazione del Centro Culturale Europeo-Palazzo Arese Borromeo, l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, l’Associazione “L’isola che non c’è” di Saronno e l’Università della Terza Età di Bresso.

L’ingresso per tutti gli eventi è libero e gratuito, fino a esaurimento posti.

Per maggiori dettagli riguardo il programma, le sedi e gli orari si può consultare il sito dedicato.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

09/05/2024