Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Controllo dei funghi raccolti

Ogni anno si registrano in Italia migliaia di casi di intossicazione e almeno una decina di decessi determinati da funghi tossici o non idonei al consumo.
L’unico modo per stabilire la commestibilità di un fungo è quello di determinarne la specie e solo un esperto Micologo è in grado di riconoscerla basandosi sulle proprie conoscenze scientifiche e morfobotaniche.

Data di pubblicazione:

mercoledì 5 gennaio, 2022

Tempo di lettura:

1 min

Visualizzazioni

9

Ultimo aggiornamento:

venerdì 26 agosto, 2022

Per questo motivo è opportuno far sempre controllare il proprio raccolto ai Micologi operanti presso gli Ispettorati Micologici delle Agenzie di Tutela della Salute dove questo servizio è offerto gratuitamente alla cittadinanza.
In allegato, è disponibile il volantino pervenuto da ATS Città metropolitana.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

26/08/2022