Questo sito utilizza solo cookie tecnici e analytics di terze parti che rispettano i requisiti per essere equiparabili ai cookie e agli altri identificatori tecnici.
Pertanto non è richesta l’acquisizione del consenso.

Informativa Chiudi

Parco degli Alpini

Aggiornamento sul materiale rinvenuto nell'area in viale dei Platani.

Data di pubblicazione:

lunedì 19 settembre, 2022

Tempo di lettura:

2 min

Visualizzazioni

95 -

Ultimo aggiornamento:

lunedì 19 settembre, 2022

Aggiornamento sul materiale rinvenuto nell’area in viale dei Platani, attrezzata a parco pubblico nell’angolo nord di quest’ultimo.

Dalla relazione sottoscritta dal tecnico ambientale incaricato dal Comune risulta che il materiale di colore nero fuoriuscito dal terreno si presenta in forma viscosa, semisolida e, da una valutazione visiva confermata dai successivi accertamenti analitici, risulta riconducibile a un materiale a base catrame.

La superficie coinvolta è di piccola dimensione e circoscritta a quell’unico luogo.
Le dimensioni del rinvenimento corrispondono a circa una lunghezza 2 m e larghezza 0,90 m.
Le dimensioni del materiale riscontrate e verificate durante il sopralluogo eseguito in data 11/08/2022 non hanno a oggi subito modificazioni.
Il materiale non risulta miscelato al terreno adiacente e costituisce una frazione di origine ignota, per il quale il Comune si sta attivando per la rimozione, con procedure già in corso, attraverso una MISE (procedura di messa in sicurezza d’emergenza).

In attesa del completamento delle attività amministrative per procedere alla rimozione, l’area resterà perimetrata con idonea recinzione che ne impedisce l’accesso e monitorata per verificare ogni eventuale modificazione.

A ultimazione delle operazioni di messa in sicurezza d’emergenza, sarà predisposta relazione tecnica descrittiva delle attività condotte accompagnata dalla documentazione attestante la totale rimozione del rifiuto e gli esiti analitici relativi alla verifica dell’assenza/presenza di contaminazione nella matrice suolo/sottosuolo.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19/09/2022