Amministrazione

MERCOLEDÌ 19 MAGGIO 2021

Il Consiglio Comunale dell'11 maggio scorso ha approvato il bilancio di previsione  2021-2023. 
 
Il dato più significativo è certamente legato alla gestione dell'emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Come tutti gli altri enti, abbiamo dovuto far fronte (e continuiamo a farlo) a costi straordinari per mitigare gli effetti della crisi economica e per aiutare le famiglie e i cittadini in difficoltà. 
Nonostante gli aumenti dei costi, tuttavia, l'Amministrazione è riuscita a mantenere inalterate le tariffe dei servizi e a confermare le agevolazioni già previste per la TARI, sia per le imprese sia per i cittadini. Gli aumenti sono legati solo all'aumento dei costi di smaltimento e alla nuova regolamentazione di ARERA, l'autorità di regolazione per energia reti e ambiente.
Inoltre, abbiamo introdotto nel DUP (Documento Unico di Programmazione) l'analisi degli obiettivi strategici riclassificandoli secondo i 17 punti dell'agenda ONU sulla sostenibilità” - ha dichiarato il Vice Sindaco e Assessore al Bilancio Luca Nuvoli.
 
Siamo convinti che, pur nelle difficoltà di questo periodo, l'Amministrazione abbia adottato scelte strategiche che consentiranno di proseguire il nostro impegno verso i cittadini, soprattutto nell'ambito del sociale e dell'istruzione. Abbiamo mantenuto alto il livello dei servizi, pur con tutte le criticità di quest'anno, e per questo ringrazio la struttura comunale. Il “processo di digitalizzazione forzata” che ci ha imposto il Covid-19, con le sue restrizioni durante il lockdown, è stato colto come opportunità per aumentare i servizi online. Questo ha consentito ai cittadini di non recarsi in municipio continuando a usufruire dei servizi comunali e ci ha permesso di abolire anche le tariffe di basso importo legate a questi ultimi. Le nostre scelte sono da sempre ispirate a obiettivi di solidarietà, equità, concretezza”- ha concluso la Sindaca Michela Palestra.
 
Qualche dato:
L'avanzo di amministrazione presunto scaturente dall'esercizio 2020 e da quelli precedenti è pari a 12.390.000 euro di cui 860.000 derivanti dai trasferimenti statali denominati “fondo covid-19” non ancora utilizzati nel corso del 2020.
Nel 2021 tale fondo verrà utilizzato per 200.000 euro per trasferimenti a sostegno delle minori entrate/maggiori costi Covid della Casa di Riposo e la restante parte per non aumentare le tariffe dei servizi, buoni spesa, agevolazioni TARI e per la copertura di minori entrate.
 
Nel bilancio sono previste  spese correnti per un totale di 17.333.000 di cui 10% per scuola e istruzione, 19% spese per sociale, 25% costi del personale e servizi generali, 6% spese per sicurezza e ordine pubblico.
Salta Calendario
<   Giugno 2021   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    
Elenco Menu