Amministrazione

MARTED╠ 5 MARZO 2019

 
Il Consiglio Comunale del 25 febbraio 2019 ha approvato il bilancio di previsione pluriennale 2019-2020-2021 e il Documento Unico di Programmazione (DUP).
Per l'anno in corso, è importante sottolineare che non è previsto alcun taglio ai servizi che vedono garantita la spesa per le politiche sociali e istruzione. Per mantenere inalterata la quantità e la qualità dei servizi, il governo cittadino ha previsto l'aumento della tassazione IMU (che non colpirà la prima casa) dall’8,1 all’8,5 per mille, ma sempre nel rispetto del principio di equità. Infatti,  è stato definito un fondo di 10.000 euro per coloro che avessero difficoltà a sostenere il pagamento dell'imposta. Fatta eccezione per questo aumento, sono state confermate tutte le tariffe e le aliquote già in essere nel 2018 anche per il 2019.
 
Alla luce della ormai consolidata sinergia con il Comune di Arese e di una buona gestione aziendale che ha permesso di raggiungere un risultato economico importante, come dimostrato anche dal successo ottenuto dalla Farmacia presente presso Il Centro, è stato pianificato un investimento di 200.000 euro a favore della Casa di Riposo Gallazzi Vismara per lavori di ristrutturazione e migliorie.
 
Per migliorare i servizi ai cittadini, l’efficacia e l’efficienza della struttura, sono previste anche la riorganizzazione dell'ente, la revisione della macrostruttura, degli orari di apertura al pubblico e una maggior flessibilità oraria che favorisca la conciliazione dei tempi di vita e lavoro dei dipendenti. Con l'approvazione del piano assunzioni per l'anno in corso, si procederà anche al reclutamento di personale, con la previsione – in particolare - di un ulteriore agente di Polizia locale a presidio del territorio, alla difesa dei cittadini e della legalità.
Confermato il proseguo del piano delle opere pubbliche bandite negli anni scorsi, a cui si aggiunge un intervento per 1,2 milioni di euro volto alla riqualificazione della scuola secondaria di primo grado L. Da Vinci, che sarà realizzata secondo principi di ecosostenibilità.
Infine, non mancherà una nuova edizione del Bilancio partecipativo 2019/2020, un'iniziativa che ha permesso ai cittadini e alle diverse realtà del territorio di assumersi uno spazio di protagonismo e dare forma a iniziative significative per la nostra comunità.
 
Dichiara il Sindaco Michela Palestra: “Esprimo soddisfazione per un bilancio che ancora una volta presta particolare attenzione a scuola e sociale. L'indirizzo è fortemente visibile sia nel fatto che non vi sono stati tagli in questi capitoli sia dall’investimento che verrà fatto in favore della Casa di Riposo e per la scuola L. Da Vinci. Solidarietà ed equità sono due principi che, assieme alla sussidiarietà, caratterizzano l’azione di questa amministrazione e che anche in questo bilancio trovano concretezza.
Inoltre, l’avvio della riorganizzazione dell’ente è un importante tassello che rafforzerà il rapporto con la cittadinanza, oltre a migliorare la qualità del lavoro per i dipendenti, la cui attività è essenziale per migliorare la nostra città".
 
Aggiunge il Vice Sindaco e assessore al Bilancio Luca Nuvoli: “Questo bilancio aveva tre importanti parole d’ordine: equità, innovazione e sviluppo. Sono particolarmente orgoglioso dell’avvio di un’importante riorganizzazione dell’ente che migliorerà i servizi offerti alla cittadinanza così come la prevista assunzione di un vigile per rafforzare il presidio e il controllo del territorio, fortemente richiesto dai cittadini. Infine, la previsione della terza edizione del bilancio di partecipativo conferma la vocazione di questa amministrazione verso un utilizzo delle risorse dell’ente che veda un importante coinvolgimento della cittadinanza”.
Salta Calendario
<   Marzo 2019   >
Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
       
Elenco Menu